Fieno greco

Trigonella foenum-graecum

Le foglie di questa pianta sono usate sia fresche che secche, ed i suoi semi sono usati sia essiccati, che interi o macinati. Il fieno greco ha un sapore speziato-amaro e una consistenza leggermente farinosa. L'aroma è in qualche modo simile al normale fieno fresco, per questo talvolta viene cosi chiamato. Si trova principalmente nella cucina indiana, egiziana o etiope per preparare piatti a base di curry, carne, pesce o verdure.

Provenienza:
Il fieno greco è originario della Mesopotamia ed è coltivato fin dai tempi antichi anche nell'area del Mediterraneo. Le principali zone di coltivazione oggi sono ancora nel Mediterraneo e nell'Asia centrale.

Fonte: Anne Iburg "Dumonts kleines Gewürz Lexikon", Eggolsheim, Dörfler Verlag GmbH


Prodotti con Fieno greco: