Oggi prepariamo un subji con carote

lunedì, 21 settembre 2020

Oggi prepariamo un subji con carote

Cosa si intende per "subji"?

Il termine "subji" deriva dall'hindi e significa "verdura". Per estensione, questo termine viene utilizzato per indicare praticamente per qualsiasi piatto vegetariano che contenga principalmente verdure. Un subji può essere più liquido, simile alla zuppa, oppure più asciutto. Anche molti curry di verdure rientrano nella categoria dei subji.

Ingredienti

  • 125 ml di acqua
  • 8 carote di media grandezza
  • 2 spicchi d'aglio tritati
  • 2 cucchiai di cocco tritato, non zuccherato
  • 1 manciata di coriandolo fresco tritato
  • 1-2 peperoncini verdi piccoli tritati
  • 1 pezzo di zenzero fresco (circa 4 cm) tritato
  • 1 cucchiaino di ghee
  • ½ cucchiaino di semi di senape
  • ½ cucchiaino di semi di cumino
  • ¼ di cucchiaino di sale
  • 1 pizzico di assafetida in polvere

Preparazione

  1. Lavare le carote e tagliarle a pezzetti.
  2. Mescolare acqua, peperoncino, coriandolo, aglio e cocco con uno sbattitore elettrico fino ad ottenere un liquido omogeneo.
  3. Mettere il ghee (o il burro chiarificato), il cumino, la polvere di assafetida e i semi di senape in una casseruola e far tostare il tutto a fuoco medio finché i semi non scoppiettano. Quindi aggiungere il liquido precedentemente mescolato e condire il tutto con il sale.
  4. Infine, aggiungere le carote e lasciar sobbollire a fuoco medio, mescolando spesso, finché le carote sono tenere. Aggiungere più acqua se necessario.
  5. Servire caldo.