Olio di cocco - delizioso e sano

lunedì, 07 novembre 2016

Olio di cocco - delizioso e sano

L'olio di cocco è uno degli oli più versatili. Considerato fino a poco tempo fa come un olio poco sano, sta ora tornando ad essere apprezzato ed è divenuto uno degli oli più amati in cucina (e non solo!).

Che cosa è l'olio di cocco?

L'olio di cocco è un olio vegetale naturale. Si ottiene dalla spremitura della polpa della noce di cocco. L'olio di cocco contiene il 99% di grassi acidi saturi, responsabili dei trigliceridi. 

Un momento! Acidi grassi saturi? Non sono forse malsani? Questa è stata la convinzione di chiunque negli ultimi decenni ma c'è da fare una distinzione; ci sono diversi tipi di grassi saturi e non tutti sono malsani. Ad esempio, gli acidi grassi a catena media sono facilmente digeribili e non aumentano il colesterolo.

Gli acidi grassi a catena media sono trasportati dal flusso sanguigno direttamente al fegato e trasformati in chetoni, utili al cervello. L'olio di cocco è dunque cibo per la mente.

L'olio di cocco non contiene grassi TRANS. Questo lo rende un'interessante alternativa ai grassi e al burro. Molti non ne sono a conoscenza ma i grassi trans sono presenti nel latte dei ruminanti; l'uomo non necessita di questi grassi, quindi se si desidera limitare la loro assunzione, l'olio di cocco è una possibile alternativa.

Le proprietà degli acidi grassi a catena media

Gli acidi grassi saturi sono stati per lungo tempo indicati come grassi insani, ma lo studio sulla ricerca sugli acidi grassi a catena media è solo all'inizio.

Gli acidi grassi a catena media includono: 

  • laurico
  • caprilico
  • caproico
  • caprico

Tra questi, si è scoperto che l'acido laurico non solo fornisce energia, ma lavora anche attivamente contro batteri, virus e funghi, limitando la loro crescita o uccidendoli. Inoltre, tutti gli acidi grassi a catena media sono eccellenti per la cura della pelle.

I quattro acidi grassi summenzionati costituiscono, tra il 60 al 71%, il componente principale dell'olio di cocco. Non esiste altro olio vegetale commestibile che possieda una maggiore proporzione di acidi grassi a catena media. 

Tipi di applicazione dell'olio di cocco

In cucina, l'olio di cocco è un vero tuttofare. Può essere usato come un convenzionale condimento e deve essere riscaldato a 24 gradi celsius. 

È possibile utilizzare l'olio di cocco come ingrediente per minestre, cereali, frullati o dessert. Grazie al suo punto di fumo molto alto, è adatto anche per la torrefazione, la cottura tradizionale e la cottura a vapore e dona al cibo un tocco esotico.

È meglio utilizzare olio di cocco di alta qualità, spremuto a freddo e vergine derivante da agricoltura biologica.

Scopri i migliori oli di cocco su Piccantino