Suggerimenti per cucinare con la menta

mercoledì, 12 giugno 2019

Suggerimenti per cucinare con la menta

La menta ha un sapore incomparabile. Non c'è da stupirsi quindi che venga utilizzata e apprezzata da millenni. La menta non solo ha un aroma ineguagliabile, ma possiede anche tante proprietà utili, che possono dare sollievo in caso di svariati disturbi. Ma non è questo l'aromento di oggi.

Come per qualsiasi ingrediente con un sapore predominante, tutto dipende da come lo si utilizza in cucina: le pietanze possono acquistare quel qualcosa in più ed avere un sapore delizioso, oppure possono venire assolutamente rovinate.

Per evitare quest'ultimo, disatroso effetto e sperimentare deliziosi accostamenti con questa erba, ecco alcuni suggerimenti.

Sfrutta la sua versatilità

La menta è una spezia incredibilmente versatile. Può essere utilizzata per piatti crudi e cotti così come cibi salati o dolci. È anche un ottimo ingrediente rinfrescante per le bevande. Infatti è un ingrediente molto utilizzato nei cocktail oppure per preparare un ottimo tè.

Conosci i diversi tipi di menta

La menta non è sempre la stessa, ne esistono infatti diverse varietà ed ogni specie ha le sue caratteristiche. I tipi di menta più utilizzati sono la menta verde e la menta piperita. Entrambi hanno un sapore familiare, ma gli aromi sono molto diversi tra loro. La menta verde è più dolce e viene quindi utilizzata principalmente nelle insalate o nei cocktail (vedi il Mojito). La menta piperita contiene molto mentolo, motivo per cui ha un sapore molto più intenso. Grazie all'alto contenuto di mentolo, viene spesso utilizzata anche come medicinale. Con questa varietà di menta, infatti, si può preparare un delizioso tè, utile in caso di disturbi digestivi e respiratori.

Non considearare la menta piperita come sostituto della menta verde

A volte desideri preparare una determinata pietanza ma, invece della menta verde prevista dalla ricetta, hai a disposizione solo la menta piperita. Fondamentalmente, questo non è un problema, in quanto è possibile in linea di massima utilizzare la menta piperita come sostituto della menta verde. Tuttavia, non bisogna dimenticare, però, che la menta piperita possiede un'alta concentrazione di mentolo. Aggiungendo quindi la menta piperita nella stessa quantità di menta verde prevista dalla ricetta, il risultato finale sarà immangiabile. In casi simili è meglio iniziare ad aggiungere solo una piccola quanità di menta piperita ed aumentare eventualmente la quantità poco per volta se necessario.

Conserva correttamente la menta

Esistono molti modi per conservare la menta. Il più semplice consiste nel riporre la menta fresca in frigorifero: inserire i gambi di menta in posizione verticale in un contenitore d'acqua e riporre il tutto in frigorifero.

In alternativa è possibile appendere la menta e lasciarla asciugare all'aria oppure utilizzare un disidratatore o un forno ad aria calda per essiccarla.

La menta fresca può anche essere congelata. In questo modo, così come per l'essiccazione, il vantaggio è che i sapori restano invariati. Una buona idea è inserire la menta tagliata in uno stampo per cubetti di ghiaccio e riempirlo con acqua. In questo modo si otterranno freschissimi cubetti di ghiaccio al gusto di menta!

Preparare il tè alla menta

Preparando un'infusione con la menta è possibile utilizzarla in svariati modi: ovviamente è possibile semplicemente berla, gustando un rinfrescante tè alla menta. In alternativa, è possibile utilizzare questo infuso per condire una macedonia di frutta oppure utilizzarlo come base per altre bevande. In questo modo si otterrà il sapore di menta senza utilizzare direttamente l'erba come ingrediente.

La giusta preparazione per cocktail

Per utilizzare le menta nella preparazione dei cocktail, è consigliabile usare un pestello. In questo modo le foglie vengono schiacciate senza ridurle in poltiglia. L'importante è che le foglie vengano leggermente spremute per sprigionare il loro aroma. Se si esagera con questa operazione, il cocktail assumerà un sapore amaro in quanto, schiacciando a lungo le foglie di menta, viene rilasciata la clorofilla contenuta nelle foglie. Infine, è importante schiacciare le foglie di menta nel bicchiere in cui verrà bevuto il cocktail per non disperdere il rinfrescante aroma di questa fantastica erba. Alla salute!