Cioccolato Zotter: delizioso piacere dalla Stiria

giovedì, 20 febbraio 2020

Cioccolato Zotter: delizioso piacere dalla Stiria

La storia di Zotter Schokoladen è anche la storia di un uomo che ha sempre pensato in modo diverso ed originale e che è spesso andato contro le convenzioni. Josef Zotter ha aperto una nuova strada nella produzione del cioccolato e questo, alla fine, ha fatto sì che diventasse uno dei migliori cioccolatieri al mondo. La base di questa fama è il suo pensiero non convenzionale e la vasta gamma di prodotti che vengono realizzati nei suoi laboratori. Una gamma in cui trovano spazio le creazioni più originali, ma anche quelle più classiche.

Come tutto è iniziato...

La storia di successo di Zotter Schokoladen è iniziata quasi trenta anni fa, più precisamente nel 1992. In quell'anno, Josef Zotter iniziò a produrre cioccolato indipendentemente. A quel tempo possedeva ancora la sua pasticceria a Graz e desiderava ampliare la gamma dei suoi prodotti. Proprio il signor Zotter in persona, sviluppò un processo innovativo per la produzione del cioccolato, grazie al quale ha successivamente realizzato il suo cioccolato artigianale.

Due anni dopo, Josef Zotter ha iniziato a lavorare con Andreas H. Gratze. Il designer d'arte aveva il compito di decorare ogni confezione di cioccolato con le sue opere d'arte. Questa combinazione di arte e prodotti culinari di qualità rendeva ogni creazione assolutamente distintiva. L'obiettivo, fin dall'inizio, è stato quello di creare un packaging diverso per ogni prodotto, rendendolo riconoscibile e donando ispirazione ad ogni persona. Le bellissime confezioni artistiche del cioccolato Zotter sono ancora oggi uno dei suoi tratti distintivi.

Nel 1999 fu inaugurata la fabbrica di cioccolato Zotter a Riegersburg, in Stiria. In seguito, Josef Zotter iniziò a viaggiare nei paesi di origine delle materie prime di cui aveva bisogno per il suo cioccolato. Il risultato è una produzione bean-to-bar, per la quale la produzione è stata ampliata nel 2007. Da allora, tutti gli ingredienti sono stati elaborati a Riegersburg, direttamente dalla fava di cacao. Le fave di cacao vengono quindi acquistate direttamente nei paesi di origine, importate in Stiria e quindi tostate, macinate e lavorate lì, direttamente in fabbrica. Questo nuovo processo richiedeva molto know-how, che si rifletteva anche in creazioni di cioccolato completamente nuove, ma le materie prime e la lavorazione potevano ora essere comprese e influenzate in modo più preciso. Inoltre, Zotter Schokoladen è diventato uno dei pochi importatori indipendenti di fave di cacao in Europa, che acquista esclusivamente in qualità biologica e da produzione equa e solidale.

Il teatro del cioccolato

La domanda di cioccolatini Zotter, dal 2002, è cresciuta rapidamente e la manifattura stessa è oggi una vera attrazione per il pubblico, che conta diverse centinaia di migliaia di visitatori all'anno. Ciò è dovuto anche al "teatro del cioccolato", dove i visitatori non solo possono vedere e sperimentare la produzione dal vivo, ma ci sono anche diverse stazioni di degustazione dove è possibile assaggiare le creazioni di Zotter.

Vasto assortimento

Attualmente, Zotter Schokoladen trasforma circa 200 tonnellate di fave di cacao e 150 tonnellate di burro di cacao all'anno, che si traducono in 646 tonnellate di cioccolato! L'ampia gamma comprende oltre 500 diversi tipi di cioccolato. Oltre alle varietà classiche, disponibili in tutti i gusti immaginabili, nel tempo sono state create anche nuove linee. Oltre a Nashido, sottili barrette di cioccolato cremoso, c'è anche Mitzi Blue, un cioccolato circolare con fantasiosi disegni geometrici. Inoltre, esiste anche la possibilità per i clienti di inventare e produrre singoli cioccolatini a scelta. La fabbrica di cioccolato di Riegersburg impiega attualmente più di 200 persone.

Su Piccantino è possibile trovare oltre 200 creazioni di cioccolato Zotter. In questa ampia selezione, dalle classiche barrette di cioccolato ai cioccolatini artigianali, ce n'è davvero per tutti i gusti!