È arrivato il momento della zucca!

martedì, 04 ottobre 2016

È arrivato il momento della zucca!

Quando le giornate si accorciano e il freddo estende lentamente i suoi artigli ghiacciati nelle lunghe notti, inizia la stagione delle sane, saporite, deliziose zucche. 

Diversità pura

La zucca è il frutto autunnale per eccellenza e possiede circa 850 varietà, una diversa dall'altra. Gusto, colore, struttura e forma sono differenti, così come il peso che può variare da 50 a 500 gr. a seconda della zucca.

La zucca è originaria del Sud America ed è una delle più antiche piante coltivate. Oggi si possono trovare queste cucurbitacee (in botanica le zucche sono strettamente legate ai cetrioli e ai meloni), in tutto il mondo.

Cucina variegata

Anche se non tutti i tipi di zucca sono commestibili, molti piatti si possono preparare con essa, le zucche possono essere: 

  • fritte
  • grigliate
  • riempite e cotte
  • stufate
  • puré

Esse si armonizzano sia con carne che con verdure, con spezie, erbe e anche con i dolci. Il segreto è che la zucca assorbe rapidamente il sapore di altri ingredienti e, quindi, praticamente va bene con tutto. Esistono anche  varietà che possono essere consumate come verdure crude.

Le varietà più note

Quattro dei tipi più comuni di zucca sono:

  • Zucca Hokkaido: adatta a minestre classiche. Questa zucca di colore arancione ha un leggero sapore di nocciola, la polpa non è fibrosa ed è soda. 
  • Zucca moscata: questa zucca può essere gustato anche cruda. E' molto saporita e anch'essa ricorda la nocciola.
  • Zucca noce di burro: la polpa di questa zucca dalla forma piriforme ha una polpa compatta che, però, si decompone facilmente. E' quindi adatta a minestre e dolci. Il suo sapore è dolciastro.
  • Spaghetti squash: Il nome deriva dalla polpa. Durante la cottura, si disintegra in fibre lunghe sottili. Questa zucca è di colore giallo pallido e viene dal Giappone.

Caratteristiche di stoccaggio e di qualità

Le zucche vengono raccolte a partire dal mese di settembre fino a novembre, quando le temperature non scendono al di sotto di 12/15 gradi. Per assicurarsi una buona qualità viene utilizzato un test di "intercettazione". Se il suono della zucca risulta leggermente "vuoto", il frutto è maturo. Il guscio deve essere duro e legnoso e deve possedere ancora il gambo. E' bene acquistare sempre solo le zucche con lo stelo in quanto, senza la sua presenza, i batteri possono penetrare nella polpa e farla marcire. Le zucche possono mantenere la loro qualità se riposte in frigorifero per 2/3 giorni mentre la polpa può tranquillamente essere congelata. 

Ricetta Zuppa di zucca

Ingredienti per 4 persone:

  • 6oo g di polpa di zucca
  • 1 cipolla
  • 3/4 lt. brodo di manzo
  • 1/4 lt. panna 
  • 2 cucchiai di burro
  • 1 cucchiaio di farina 
  • 1/16 lt. vino bianco
  • 2 cucchiai di semi di zucca
  • Olio di semi di zucca della Stiria
  • Burro 
  • Noce moscata
  • Sale
  • Pepe

Preparazione:

  1. Pulire la polpa di zucca dai semi, fili bianchi ecc e tagliarla a dadini. Tagliare la cipolla a dadini e soffriggerla nel burro, quindi aggiungere i cubetti di zucca e lasciare cuocere per qualche minuto.

  2. Spolverare il tutto con la farina, mescolare bene e quindi versare il  vino bianco. Aggiungere il brodo di manzo e la panna, condire con sale e pepe e lasciar cuocere per circa 30 minuti.

  3. Frullare il tutto e scaldare il brodo lentamente. Aggiungere la noce moscata e cuocere ancora per qualche minuto.

  4. Nel frattempo, arrostire lentamente i semi di zucca.

  5. Guarnire la zuppa con semi di zucca tostati e qualche goccia di olio di semi di zucca.

Buon appetito!