Piccantino

Tipiche Spezie Sudamericane

mercoledì, 08 luglio 2015

Tipiche Spezie Sudamericane

Dalla pampa Argentina, alla foresta Amazzonica e fino alle pendici delle Ande, il Sud America è un continente che comprende molteplici tipi di territorio. Con un paesaggio così vario, non è sorprendente che essa abbia generato una vasta varietà di spezie, molte delle quali sono ora coltivate in altre regioni del mondo.

Le tre spezie originarie del Sud America che vengono utilizzate oggi in tutto il mondo sono la paprika, il pepe di cayenna o peperoncino e il pepe rosa.

Paprica

La paprica è originaria del Sud America, ma è ora coltivata soprattutto in Ungheria, Bulgaria, Spagna, Francia meridionale e Grecia. La parola paprica significa peperone in Ungherese. Essa ha un gusto delicato, lievemente piccante e aromatico. Per ottenere questa spezia, il peperone viene fatto seccare, viene liberato dalla parte interna e infine macinato. Oggi sono pochissime le cucine locali in cui i peperoni non sono utilizzati in alcun modo. Il loro impiego varia comunque da regione a regione.

La paprica può essere usata per preparare tantissime pietanze.  zuppe di gulasch vario tipo, tutti i tipi di piatti di carne, pesce, riso speziato, piatti di patate, casseruole, salse, pizza, verdure varie, etc.

Pepe di Caienna / Chili

Il pepe di Cayenna è il nome che viene dato ad una varietà di peperoncini di colore rosso. Il suo nome deriva dalla città di Cayenne, nella Guyana Francese. Normalmente viene essiccato, oppure tostato al forno e poi macinato per produrre la polvere. Come già detto, questo peperoncino è originario della Guyana francese ma attualmente la sua produzione è elevata anche negli Stati Uniti, Africa e India.

Pare che già 7000 anni fa il pepe di cayenna venisse coltivato nelle zone del Perù.

Il pepe di Caienna è adatto a piatti di carne, stufati, gulasch e zuppe di pomodoro, salse scure, pizza o per carne di cervo.

Pepe rosa

Il pepe rosa, nome scientifico Schinus molle, è una pianta sempreverde alta fino a 7 metri, originaria degli altopiani della Bolivia, Perù e Cile. È interessante notare che nonostante le bacche dello Shinus molle siano molto simili alle bacche del pepe nero e bianco, non è realmente un pepe. Le bacche hanno un aroma simile a quello del pepe e sono utilizzate come spezie. Per ragioni estetiche questi frutti sono spesso mescolati con miscele di pepe.

Al giorno d'oggi, molti tipi di spezie vengono coltivate in Sud America, alcune delle  quali non erano originarie di queste zone Tuttavia esse rappresentano oggi un importante fattore economico.

La cucina del Sud America

La cucina del Sud America di per sé non esiste in quanto è un insieme di varie tendenze con enormi differenze regionali. Si passa dai ghiacciai delle Ande alle umide foreste, dalle coste caraibiche alle montagne della Patagonia. Al fine di preparare realmente "americano", è necessario quindi una vasta gamma di ingredienti. Inoltre le forti influenze delle colonizzazioni europee hanno influito notevolmente sui cibi. Ogni paese del Sud America ha oggi una tradizione unica di utilizzo del cibo ed un modo di preparazione diverso.

È praticamente impossibile elencare tutti i flussi e piatti tipici in un solo articolo. Anche gli ingredienti tipici che vengono utilizzati nella cucina sudamericana sono variegati proprio perchè il continente è geograficamente immensamente diverso. In alcune regioni, ad esempio, il mais, i fagioli, le patate e il riso hanno un ruolo importante. Nei Caraibi i frutti di mare non mancano mai. 

La cucina Brasiliana, ad esempio, è il risultato di una serie di influenze culturali e contaminazioni gastronomiche che, nel tempo, si sono inglobate alle abitudini locali.

Tutte queste diversità non sono mai noiose, proprio perchè così diverse. Il nostro consiglio: comprare un buon libro di cucina Sudamericana e, con un po' di coraggio, muovere i primi passi nella cucina del Nuovo Mondo! Le spezie di cui avrete bisogno le potrete trovare qui.